Clicky

Risurrezione di Cristo

Risurrezione di Cristo

 - L’evidenza diretta
Sei qui: Gesu' Cristo >> Risurrezione di Cristo

La risurrezione di Cristo: stabilirne l’importanza
La risurrezione di Gesù è ciò che tiene insieme la fede Cristiana, ovvero è l’evento storico sul quale la dottrina cristiana sta in piedi o cade. L’apostolo Paolo lo rende chiaro nella sua prima lettera ai Corinzi: “Ma se non v'è risurrezione dei morti, neppur Cristo è risuscitato; e se Cristo non è risuscitato, vana dunque è la nostra predicazione, e vana pure è la vostra fede… Se abbiamo sperato in Cristo per questa vita soltanto, noi siamo i più miserabili di tutti gli uomini.” (1 Corinzi 15:13-14, 19).

Infatti il Nuovo Testamento insiste nel dire che credere nella risurrezione corporea di Cristo è una condizione necessaria per la fede Cristiana – nessuno può essere salvato altrimenti. Questa insistenza si trova in brani come Romani 10:9 “Se perché, se con la bocca avrai confessato Gesù come Signore, e avrai creduto col cuore che Dio l'ha risuscitato dai morti, sarai salvato.”

L’importanza ella risurrezione di Cristo è dimostrata anche dalla frequenza e dall’entusiasmo con il quale la chiesa primitiva predicava sull’argomento (ad esempio Atti 2:31; 4:33; 17:18; 26:23). Quasi ogni testimonianza pubblica del Vangelo punta alla risurrezione di Cristo come la speranza di tutti coloro che desiderano la salvezza.

La risurrezione di Cristo: semplificare la questione
La credenza di un individuo nella risurrezione di Cristo (o la non credenza) può essere generalmente riassunta dalle risposte alle seguenti tre domande:

  • Cristo è veramente morto sulla croce? La risurrezione di Cristo è chiaramente impossibile se Cristo non è mai veramente morto.
  • Se Cristo è morto sulla croce, la sua tomba e veramente stata trovata vuota? Ancora una volta la questione è evidente: se la tomba non era vuota, il concetto di risurrezione non va da nessuna parte.
  • Se la tomba era vuota, allora come facciamo a sapere che il motivo è veramente la risurrezione di Cristo? Ci sono state apparizioni di Cristo dopo la sua risurrezione? Se può essere dimostrato che Cristo morì e che fu posto in una tomba che poi risultò essere vuota, allora è legittimo sospettare che ci sia stata una frode di qualche tipo.. A meno che, naturalmente, Gesù non sia apparso a individui o a gruppi di persone dopo la scoperta della tomba vuota.

La risurrezione di Cristo: il caso dimostrato

  • Cristo è veramente morto sulla croce?

    Anche se la teoria dello “svenimento” (ossia che Cristo non è morto sulla croce ma è semplicemente svenuto) è stata accolta da vari studiosi che l’hanno ritenuta attendibile in tempi recenti, un esame attento della teoria ne dimostra le lacune. In primo luogo la natura delle percosse ricevute da Gesù prima di essere inchiodato alla croce era sufficiente per causare un profondo shock. La frusta, fatta di trecce di cuoio contenenti pezzi di metallo e di osso affilato e maneggiata da soldati romani, deve aver sicuramente lacerato la pelle penetrando sin nelle ossa. Gesù era in una tale condizione critica da crollare mentre portava la sua croce al Calvario, inducendo i soldati a obbligare Simone a portarla per lui (Matteo 27:32; si veda anche Marco 15:21 e Luca 23:26). I soldati romani erano bravi in ciò che facevano, e un fallimento da parte loro nell’eseguire una crocifissione metteva anche le loro stesse vite a repentaglio. Possiamo dunque essere abbastanza certi che avevano giudicato bene del decretare la morte di Gesù (Giovanni 19:33). Infatti uno dei soldati “forò il suo costato con una lancia” (vs. 34) per esser sicuro che fosse veramente morto.

    L’argomento determinate contro la teoria dello svenimento si trova nella reazione degli apostoli alle apparizioni di Cristo dopo la risurrezione. Se egli fosse solo svenuto e poi si fosse ripreso nell’ambiente fresco della tomba, lo avrebbero trovato in ogni caso in pessime condizioni. Dato la severità delle pene inflitte che abbiamo appena descritto, Gesù avrebbe avuto bisogno di settimane e forse anche mesi per riprendersi pienamente. Certamente un uomo in queste condizioni non avrebbe ispirato i discepoli impauriti e fuggitivi dopo la sua cattura a proclamare la sua risurrezione con franchezza e coraggio tali da rischiare essi stessi la loro vita!

  • La tomba di Cristo era veramente vuota?

    Uno dei dettagli indiscussi della risurrezione è il fatto che la tomba fu trovata veramente vuota. Il primo indicatore di ciò è la reazione delle autorità Giudee di fronte alle affermazioni dei discepoli che Gesù era risorto dai morti. Invece di confutare le loro parole mostrando a tutti il corpo morto di Gesù, o in alternativa organizzando una ricerca del corpo scomparso, essi corruppero i soldati di guardia alla tomba (Matteo 28:11-15). In altre parole, invece di confutare le affermazioni dei discepoli, essi si limitarono a rifiutarle. Paolo fa leva sul fatto della tomba vuota in 1 Corinzi 15:6, dove menziona l’apparizione di Gesù ai 500 “la maggior parte dei quali è ancora in vita”. Dato che i testimoni oculari era ancora in vita, sarebbe stato disavveduto da parte sua fare affermazioni categoriche di questo tipo quando sarebbero state facilmente confutate qualora fossero state false.

  • Cristo è apparso a qualcuno dopo la sua morte?

    Ci sono molte testimonianze bibliche riguardanti le apparizioni indipendenti a più di 500 individui dopo la risurrezione. Infatti, i resoconti della risurrezione contengono fino a 12 diverse apparizioni di Cristo, iniziando con Maria Maddalena e terminando con l’apostolo Paolo. Queste apparizioni non potevano essere allucinazioni perché accaddero in varie situazioni e a molte persone diverse (non è possibile che ci siano allucinazioni di gruppo). Inoltre le azioni di Cristo fanno vedere che queste apparizioni erano fisiche e tangibili (ad esempio, mangiare con i discepoli o suggerire loro di toccare il suo costato e le sue mani). Il suo corpo risorto, sebbene immortale, era indubbiamente un corpo fisico.

    La risposte a questa domande cercano di fornire evidenze dirette per supportare la veridicità storica della risurrezione di Cristo. A questo punto può essere utile considerare alcune ulteriori prove indirette della sua risurrezione.

Leggi Risurrezione di Cristo Page 2 Ora!


Ti piace questa informazione? Aiutaci a condividerla con altri usando il pulsante del social media. Cos’è questo?




Seguici:




English  
Social Media
Seguici:

Condividi:


Chi è Gesù?

Crocifissione
Risurrezione di Cristo
Risurrezione di Gesù
Additional Content To Explore...

Dio esiste scientificamente?
Dio esiste filosoficamente?
La Bibbia è vera?
Chi è Dio?
Quale religione?
Come posso crescere con Dio?
Argomenti famosi
Sfide della vita
Guarigione
 
 
 
Ricerca
 
Add Risurrezione di Cristo to My Google!
Add Risurrezione di Cristo to My Yahoo!
XML Feed: Risurrezione di Cristo
Gesu' Cristo Pagina principale | Chi siamo | Mappa del sito
Diritto d’autore © 2002 - 2017 AllAboutJesusChrist.org, Diritti Riservati.